Share |

Umbria e Mafia: l'isola che (non) c'è

In fatto di mafia, se si resta al livello della spettacolarizzazione mediatica, è piu' facile inseguire la cronaca, "il sangue che scorre nelle strade", che fermarsi a riflettere sulle relazioni, tutt'altro che episodiche, tra economia legale e illegale, sui rapporti sistemici tra criminalità e flussi finanziari e un mondo delle imprese e un mercato del lavoro sempre piu' precarizzati. 

Full text available to premium subscribers only