Share |

Non diffamate la verità.

Patrizia Moretti, la mamma di Federico Aldrovandi, il giovane ferrarese ucciso in seguito a un intervento di Polizia, sarà chiamata a rispondere di fronte al tribunale di Mantova all'accusa di diffamazione contro Maria Emanuela Guerra, il primo pm che condusse le indagini sulla morte di suo figlio.
Il processo partirà il 1° marzo, alla sbarra con lei il direttore del quotidiano “Nuova Ferrara”,Paolo Boldrini e i cronisti che firmarono gli articoli in cui Patrizia criticava la condotta delle indagini sulla morte di suo figlio, Daniele Predieri e Marco Zavagli (quest'ultimo tra l'altro accusato per un errore giudiziario già rilevato).
Il processo si svolgerà presso il tribunale di Mantova, sede legale del quotidiano “Nuova Ferrara”.