Share |

No tav: bisogna resistere

Dopo la lettera del vicepresidente europeo al governo italiano in cui si ipotizzava il ritiro dei fondi Ue per la Torino-Lione se non saranno rispettati gli impegni presi sull'avvio dei lavori a Chiomonte, è intervenuto il ministro degli Interni Roberto Maroni:

"Il cantiere si apre entro il 30 giugno. E l'opera si fa, se no diciamo addio alle centinaia di milioni del contributo Ue

Full text available to premium subscribers only