Share |

Articoli

Audio

La direzione è scomparsa, il proprietario non li vuole ricevere, lo Stato è troppo debole per potersi occupare di loro.
Ma i lavoratori una certezza ce l'hanno: "Resteremo qui fino all'ultima goccia di sangue"

Articolo

"Tutti sappiamo che le cose iniziano con un gesto simbolico. ma non è stato questo a far si che cambiasse qualcosa. Cose orrende, in Tunisia, accadevano da anni, ma non c'è mai stata prima nessuna rivoluzione"

Articolo

John Perry Barlow ha affermato che Wikileaks è stato il primo campo di battaglia della grande infoguerra mentre le rivoluzioni arabe sono il secondo. E che soprattutto molti altri ancora ne verranno.

140 suggestivi caratteri da cui partire. Un trampolino di lancio per una profonda esplorazione che negli anni a venire riempirà scaffali di intere biblioteche e gigabyte di archivi digitali.

Articolo

Nothing explodes like an oil refinery and the insurgents tend to like burning things ...
(Statement by Financial analyst in Aljazeera)

Articolo

I repubblicani hanno proposto una legge contro i sindacati che ha scatenato proteste senza precedenti

I manifestanti hanno occupato il Congresso e dormono lì da giorni, i senatori democratici sono latitanti

Articolo

La lunga e difficile fase in cui si trovano le aziende dell'indotto Piaggio sembra destinata a durare ancora. Se infatti nei giorni scorsi l'ad di Piaggio Colaninno dichiarava di essere sereno per le prospettive di quest'anno ("con la scelta di puntare sui mercati asiatici il gruppo può affrontare nel 2011 la crisi internazionale con tranquillità"), è certo che per l'indotto la situazione è meno rosea.

Audio

Sabato a Milano, corteo nazionale che conclude la settimana di solidarietà internazionale con il popolo basco, per l'affermazione del diritto all'autodeterminazione dei popoli in lotta in tutto il mondo.

Video

"Profondo rosso", ecco l'inizio del CD. Stiamo arrivando e non ci va di tenercelo a casa fino al 4 marzo.
Assalti frontali 2011. Portiamo il pathos contro lo shock. "Libero tra i liberi, povero trai poveri, niente che mi rimproveri se non d'essere uomini, la vita mi fa ricco, la vita mi fa ricco..."

Articolo

 

Atene torna a splendere illuminata dai fuochi della rivolta. Non cadiamo nell’errore di ridurre ai soli anarchici le proteste e gli scontri ellenici. In piazza, nell’ultimo anno, è scesa per le strade e continua a lottare l’intera società greca. Quello di ieri è il decimo sciopero generale dal maggio 2010. La culla della democrazia torna a riempirsi, rivalsa di un popolo ridotto quasi in schiavitù. Da Patrasso a Salonicco, the future is unwritten, il presente si conquista lottando.