Share |

Articoli

Audio

L'intervento telefonico di Vittorio Antonini, portavoce dell'Associazione “Papillon Rebibbia”, alla presentazione di Scarceranda al Circolo Island il 16/12/11

Audio

Salvatore Ricciardi legge l'intervento di Carmelo Musumeci, scritto per la presentazione di Scarceranda al Circolo Island il 16/12/11

Audio

Nicola Valentino, uno dei fondatori della cooperativa editoriale Sensibili alle Foglie, ci parla delle condizioni degli ergastolani

Video

Ex- di cosa? E' piu' sensata la scelta di non definirsi... "non sono uno storico, sono uno che ha partecipato a quei fatti. Gli storici ci chiamano testimoni dunque non ho l'obbligo, che ha lo storico, della sistematicita' narrativa, quello di una scelta metodologica...

Slideshow

10 Dicembre 2011 - Giornata Mondiale dei Diritti Umani

Nel centro di Perugia torna "L'Isola della Dipendenza", il reality di cui tutti facciamo parte consapevoli o no

Video

Gaetano Gato Alessi racconta la storia di Vittoria Giunti, partigiana e primo sindaco donna in Sicilia e del giornale "Ad Est"

Video

L'udienza questa mattina non c'è stata, sciopero degli avvocati e  rinvio al 16 gennaio.

Ma, complice il sole, il presidio "situazionauta" è stato very good!

Un report della giornata...

Video

A grande richiesta..... montato con cinelerra , come sempre!

Articolo

Gli ultimi dati sull'economia umbra

Recentemente la Banca d'Italia ha fornito i dati sulle economie regionali con gli studi “Economie regionali. L'economia delle regioni italiane. Dinamiche recenti e aspetti strutturali” e, in giugno, “L'economia dell'Umbria”.

Rimandando ai link per una lettura complessiva e approfondita dei fenomeni, si possono comunque comprendere alcune tendenze particolari. Lo scenario generale è questo: “l’andamento dell’economia umbra, già negativo nel 2008, è ulteriormente peggiorato nella prima parte del 2009, toccando il minimo storico nel corso del secondo trimestre. [...]. Secondo le valutazioni di Prometeia, il prodotto regionale sarebbe diminuito del 4,5% […]. Era già sceso nel 2008 (–1,7%). [...] solo la metà delle imprese che hanno sofferto un calo del fatturato (sono tre su quattro tra quelle interpellate) ritengono possibile il ritorno delle vendite ai livelli pre-crisi entro il 2012. Oltre alla debolezza della domanda interna, ha inciso pesantemente la diminuzione delle esportazioni, ridotte di quasi un quarto rispetto all’anno precedente. Ne è risultata l’estensione della crisi anche a comparti solo marginalmente colpiti nel 2008” (Cit. L'economia dell'Umbria).

Slideshow

Foto scattate in Via Fereggiano, domenica 6 Novembre 2011, due giorni dopo l'alluvione che ha messo in ginocchio Genova.

Video

In fatto di mafia, se si resta al livello della spettacolarizzazione mediatica, è piu' facile inseguire la cronaca, "il sangue che scorre nelle strade", che fermarsi a riflettere sulle relazioni, tutt'altro che episodiche, tra economia legale e illegale, sui rapporti sistemici tra criminalità e flussi finanziari e un mondo delle imprese e un mercato del lavoro sempre piu' precarizzati.  

Articolo

La Tunisia vive oggi una tappa fondamentale nel suo lento e cammino verso il cambiamento politico. Un percorso in divenire che è in continuo aggiornamento con cambiamenti continui e ritmi frenetici …. per quanto si parli pur sempre di un paese mediterraneo! Proveremo quindi a scrivere di getto alcune riflessioni che possono servire come spunti di discussione e rimandiamo a dopo un’analisi più complessiva di queste giornate.

Articolo

Non è solo la pioggia battente a far capire che la primavera tunisina ha lasciato velocemente il posto all'autunno. Otto mesi dopo, ritornare nel Paese dei gelsomini è come fare un tuffo in un passato nemmeno troppo remoto.

Slideshow

Foto prese a Tunisi durante la campagna elettorale

Articolo

Abu M è un militante di lungo corso del Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina; ha 42 anni e di questi 11 ne ha trascorsi nelle prigioni israeliane. E’ stato arrestato 15 volte. 
Lo abbiamo incontrato al campo profughi di Deisha e abbiamo parlato con lui dell’attuale situazione politica palestinese e del ruolo del FPLP in questa fase.
Qui di seguito la trascrizione dell’intervista

Articolo

Riguardo ogni fatto che si commenta è bene partire dalla propria esperienza e punto di vista, e questa considerazione preliminare di metodo vale a maggior ragione per una manifestazione come quella del 15 ottobre. Già il colpo d'occhio permetteva di fare un paio di considerazioni: una grandissima partecipazione, di massa- le cifre oscillano tra duecento e trecentomila persone- e una drammatica eterogeneità tra i gruppi politici, ognuno col suo spezzone, le sue bandiere, la sua retorica e il suo progetto politico.

Articolo

Proponiamo una prima raccolta non sistematizzata di articoli, racconti, commenti, note sulla manifestazione del 15 ottobre 2011 a Roma

Articolo

Quanti eravamo ieri? Tantissimi e bellissimi. Una opposizione sociale resistente che non ha appartenenze, non riconosce rappresentanze e vuole prendere la parola e decidere. Ma non è riuscita a farlo, non è riuscita ad esprimere la sua radicalità, la sua rabbia.

Video

Manifestazione a Roma di oltre 700 mila persone in concomitanza a tutti indignados del mondo.
Dopo essere riusciti ad impedire l'arrivo a Piazza San Giovanni, la polizia e carabinieri devono fare sfilare il grandissimo corteo che, con determinazione, arriva fino al Circo Massimo.

Attac - PG

Video

Salvatore Ricciardi ci parla di lavoro e carcere

Audio

 

Abbiamo incontrato Italo Di Sabato, animatore del sito internet Osservatorio Repressione, a lui abbiamo rivolto un pò di domande sui temi del carcere, della violenza delle forze dell'ordine e sui soggetti maggiormente colpiti dalla repressione.

Audio

Terje Carlsson, giornalista e filmmaker svedese, presenta il suo ultimo lavoro, "Isreal vs Israel", al "Terra di Tutti Film Festival" di Bologna

Video

Il servizio realizzato da Dan e Marina di MilanoX per RaiNews24 sulle tre settimane dell’accampamento di protesta che assedia la Borsa di Wall Street e che tante speranze ha acceso in America e nel resto del mondo. Il potere della finanza globale finalmente vacilla: che la paghino loro la crisi che hanno causato! #15o #15oct